Mattina di primavera, sulla collina - Dal sito Tarsiadialetto

Trova significato
Vai ai contenuti

Menu principale:

'Nzorfa

Mattina di primavera, sulla collina

'Nà chianda i fichiniani spinusu,
'nà troppa cà ghé carrica i cirasi,
i juri du limunu tant' addurusu
e i camp'i grani cum'i linzola spasi.
'Nà picureddhra cà l'erva annusa,
ghìa cà vàj caminann'a rasa rasa;
i lundanu, Tarsia ccù cìjlu si spusa,
quannu ù sùlu l'accarizza e vasa.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu