Misure di lunghezza - Dal sito Tarsiadialetto

Trova significato
Vai ai contenuti

Menu principale:

Pisi e Misuri

(Queste misure sono state sostituite già nel periodo tra le due guerre mondiali, probabilmente perché utilizzate da artigiani, sarti, falegnami, fabbri, che per approviggionarsi del materiale, tipo stoffa, legno, ferro, si rivolgevano a fornitori ufficiali).

Parmu
: dall'estremità del dito pollice all'estremità del mignolo, a mano ben distesa.
Corrispondeva a circa 25 cm.

Pede
: dall'estremità del calcagno all'estremità del pollice del piede: corrispondeva a circa 33 cm.

Gumitu
: dall'estremità del gomito all'estremità del dito mignolo, a braccio piegato.
Era circa 2 palmi, cioè 50 cm.

Passu
: dall'estremità dell'impronta del piede destro, posteriormente, all'estremità dell'impronta dello stesso piede, anteriormente, intesi come distanza del punto di distacco e quello di appoggio durante il cammino.
Corrispondeva a circa 6 palmi, cioè 150 cm.

Canna
: era di 8 palmi, cioè circa 2 metri. (Una misura simile è a Rossano, all'ex piazza Mercato, sotto il Duomo, oggi Piazza del Commercio, cementata  nel muro di una casa).


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu