Misura per l'olio - Dal sito Tarsiadialetto

Trova significato
Vai ai contenuti

Menu principale:

Pisi e Misuri

Militri:
corrispondenti a 2,5 litri. Dal greco "emilitron", cioé la metà di una "litra" greca, in origine unità di misura ponderale ed anche monetaria, poi utilizzata anche riferita al volume.

Mijenzu militri
: 1,25 litri.

Quartu
: 62 cc.

Ramateddhra
: 31 cc. Forse perché era fatta di rame, da un tardo latino "aeramen".
Misura più piccola, in uso come baratto, era "a cucchiara", all'incirca 8 cc.
Una macina (tre tomoli di ulive, circa 135 kg) dava una quantità di olio di circa 32 - 38 litri, in dipendenza del periodo di raccolta; in tempi più lontani, quando il prodotto non veniva filtrato, la resa poteva essere anche molto superiore.

Alle raccoglitrici di ulive veniva corrisposta "
una ramateddhra" (circa 31 cc) per ogni macina; la stessa quantità veniva corrisposta ai lavoratori del frantoio. Invece, il proprietario che raccoglieva in proprio prendeva 1 Militru per ogni macina. Più di recente, le proporzioni sono molto cambiate, a favore dei raccoglitori.


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu